Creme antirughe efficaci: come scegliere le migliori

Creme antirughe efficaci: come scegliere le migliori

Chi non sogna di avere la pelle del viso pulita, giovane e che sembra non soffrire il passare del tempo?

Trovare creme antirughe efficaci e che riescano a contrastare in modo evidente l’invecchiamento cellulare, alle volte può essere un’operazione complessa e richiede una particolare attenzione.

Naturalmente, arrivati ad una certa età, la pelle comincia ad essere molto più delicata e sottile e questo inevitabile cambiamento determina la comparsa di piccoli solchi e delle rughe sul viso e sul collo.

Ognuno, in base alle proprie caratteristiche ed alle proprie esigenze, dovrebbe selezionare i prodottiadeguato alla propria età e che svolga un’azione di rimpolpamento per donare alla pelle un aspetto più giovane, grazie all’effetto lifting. Un elenco utile lo abbiamo trovato sul sito play-italy.com a cui vi consigliamo di dare uno sguardo.

Certo, le creme antirughe devono avere determinate caratteristiche e contenere specifiche sostanze, la cui azione combinata può diventare l’arma vincente contro gli inestetismi della pelle.

Chiaramente, esiste una miriade di creme caratterizzate da formulazioni differenti che vengono proposte come trattamenti anti età che promettono miracoli.

A che età iniziare ad usarle?

Ma quando comincia a fare capolino la necessità di acquistare delle creme antirughe ? In linea di massima, intorno ai 30 anni la pelle inizia a risultare meno idratata e meno elastica e, sul viso, si presentano i primi inestetismi, anche se si tratta sempre di pelli ancora giovani.

 È alla soglia dei 40 anni che, invece, i segni del tempo si propongono in modo più “invadente”, in quanto le cellule cominciano a non rinnovarsi e la quantità di collagene ed elastina diviene sempre più bassa.

Con un altro decennio alle spalle, la finestra aperta sui 50 anni determina importanti cambiamenti – tra cui per le donne anche quelli ormonali che determinano la menopausa – e la pelle si rilassa ulteriormente, formando solchi più profondi.

Ma ad ogni età, la formazione degli inestetismi e lo stato di salute della pelle può essere influenzato ad una serie di altri fattori: a partire dall’esposizione ai raggi solari all’inquinamento, da una dieta poco equilibrata alla scarsa idratazione e così via.

E quindi, accanto all’azione delle creme antirughe per il raggiungimento dell’obiettivo di regalare morbidezza e luminosità, possono essere anche degli integratori a base di biotina e prodotti multivitaminici.

Naturalmente, la medicina estetica può risolvere questi piccoli problemi che possono causare disagi e far venir meno la fiducia in se stessi ma è considerata ovviamente più invasiva.

Come scegliere le creme anti age?

Scegliere significa analizzare componenti e sostanze con le quali il trattamento topico è realizzato.

Ma, prima di tutto, bisognerebbe dare risposta ad una domanda precisa: “cosa devono contenere delle creme antirughe efficaci?”

Certamente (solo per citarne alcuni) acido ialuronico, la cui azione permette alla pelle di potenziare la sua capacità di trattenere acqua e, quindi, garantire una buona idratazione dei tessuti; anche l’elestina ed il collagene dovranno essere presenti in buone quantità: se la prima è una proteina che va ad agire e migliorare il tono della pelle, il secondo lavora sui tessuti, sui tendini e sui legamenti in modo da renderli più forti. Per le creme antirughe efficaci sono necessarie anche le vitamine A, C ed E rispettivamente per agire sulle cellule e contribuire a produrre collagene e contrastare l’azione dei raggi UV (Vitamina A), contrastare l’azione dei radicali liberi (vitamina C) e svolgere un’azione antiossidante (vitamina E).

Anche le alghe marine donano efficacia alle creme antirughe e – grazie all’elevata quantità di aminoacidi e sali minerali che contengono – regalano alla pelle di viso e collo maggiore elasticità.

Ancora, creme antirughe efficaci devono contenere antiossidanti, acidi alfa idrossiaci, acido glicolico, ceramidi, estratti vegetali, peptidi e, importantissimo, il coenzima Q10.

Creme antirughe per uomini e per donne: quali sono le differenze?

In realtà, in commercio si trovano numerosissime creme antirughe dedicate alla pelle femminile mentre, quelle per gli uomini sono presenti in numero certamente più limitato. C’è qualche differenza nella formulazione dei prodotti?

Certamente, se parliamo di creme antirughe efficaci e di buona qualità, possiamo dire che andranno bene per il viso di entrambi i sessi ma, nello specifico, è bene che “ognuno abbia il suo prodotto”, che risulterà più adeguato se scelto in base ad una serie di fattori.

Cominciamo con il dire che la pelle dell’uomo risulta diversa rispetto a quella della donna e, per questo, sarà necessario beneficiare di creme adeguate. Basti pensare che una prima importante differenza riguarda i follicoli piliferi, sviluppati per la crescita della barba e dei baffi nell’uomo.

La regolare attività di rasatura a cui l’uomo solitamente si sottopone potrebbe determinare una pelle certamente più ruvida e più secca rispetto a quella del gentilsesso.

Non solo: la pelle dell’uomo tende ad invecchiare meno rapidamente di quella femminile, grazie ad una maggiore presenza di collagene e, essendo più spessa, assorbirà le creme con più difficoltà.

Una formulazione dedicata agli uomini avrà tra le sue caratteristiche anche quella di ottimizzare l’assorbimento di un determinato prodotto.

Scegliere prodotti che funzionano significa scegliere di ritardare il più possibile la comparsa dei segni del tempo che, per quanto nell’uomo compaiano più in là rispetto alla pelle delle quote rosa colpita con rughe e solchi già alla soglia dei 30 anni, meritano comuqnue trattamenti adeguati e dedicati, mirati a contrastare l’invecchiamento cellulare.

Anche la produzione di sebo rende diversa la pelle maschile da quella femminile, in quanto la prima produce questa sostanza oleosa in quantità generalmente superiore alla seconda, proprio per l’azione del testosterone, dando vita ad una pelle più grassa.

Conclusioni

Quindi, da tutto ciò che abbiamo detto ben si può comprendere come ogni pelle dovrebbe trovare un prodotto che sia il più possibile adeguato alle proprie caratteristiche.

Un’accurata analisi del viso potrebbe essere importante per capire quali siano le migliori creme antiage da acquistare.

Pertanto, il consiglio principale è quello di leggere sempre la formulazione dei prodotti e l’INCI che si trovano sulla confezione e nel quale vengono riportati – rigorosamente in ordine di quantità – tutti gli ingredienti utilizzati per la realizzazione della crema.

Uomini e donne dovrebbero, quindi, utilizzare prodotti differenti e loro dedicati ma non finisce qui. Differenze sottolineate possono essere riscontrate anche da donna a donna o da uomo ad uomo, motivo per il quale le creme antirughe sono da considerarsi “personali”.

Insomma, ognuno avrà la sua crema e la identificherà in quella che meglio risponde alle proprie esigenze e caratteristiche.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto