Come scegliere l'hosting per Wordpress più adatto alle tue esigenze

Come scegliere l’hosting per WordPress più adatto alle tue esigenze

Lhosting è lo spazio che ospita i contenuti del sito basato sul CMS WordPress, il più utilizzato dagli utenti a livello internazionale per creare e sviluppare un blog, un sito web o un e-commerce. In linea di massima, un hosting è il secondo elemento più importante di un sito, subito dopo il dominio. In rete esistono diverse società che offrono l’acquisto del dominio collegato a uno spazio hosting, con in più l’installazione di WordPress, e in questo articolo vi spiegheremo come fare la scelta migliore. Potete inoltre trovare maggiori informazioni a riguardo in questo video corso di impararewp.it per scegliere l’hosting per WordPress.

Hosting per WordPress: l’importanza dell’assistenza

L’elemento più importante da prendere in considerazione quando si sta scegliendo un hosting per WordPress è l’assistenza, soprattutto se si è neofiti e dunque si ha scarsa esperienza con la piattaforma e, più in generale, il settore dei blog e dei siti. Un’assistenza completa da parte della società presso cui si acquista l’hosting consente infatti di ricevere aiuto sette giorni su sette, 24 ore su 24, indipendentemente dal piano di hosting scelto: come possono testimoniare la maggior parte delle persone che ha aperto un sito web in questi ultimi anni, i problemi di natura tecnica sono all’ordine del giorno, specialmente all’inizio, quindi poter contare su uno staff sempre disponibile è importantissimo.

La velocità di apertura delle pagine

Un altro fattore chiave nella scelta dell’hosting è la velocità garantita dallo stesso nell’apertura delle pagine. In media, gli utenti abbandonano il sito quando devono attendere più di 3-4 secondi per vedere la pagina cercata aprirsi, dunque è fondamentale che il contenuto si apra in un tempo minore. A questo proposito, è bene sottolineare come nel 2021 (a partire con ogni probabilità dal mese di maggio), Google inserirà tra i fattori di ranking anche i Core Web Vitals, tra cui figura anche la velocità con cui il sito impiega a caricare l’elemento visivo più grande above the fold (il cosiddetto LCP): il tempo da rispettare per non avere segnalazioni di errori o miglioramenti è 2,5 secondi, se il valore dovesse invece superare i 4 secondi Google potrebbe penalizzare la pagina in questione.

In ogni caso, la velocità non dipende soltanto dall’hosting ma anche dalle azioni dei proprietari dei siti. Ad esempio, è inutile avere l’hosting più performante dal punto di vista della velocità se poi vengono caricate immagini pesanti senza un minimo di ottimizzazione (lo stesso discorso vale per eventuali video). Restando in argomento, per capire se l’hosting è realmente veloce o meno, si dovrebbe valutare in primis quale tecnologia impieghi per ospitare le informazioni contenute sul sito: la soluzione migliore, adottata da quasi tutti i migliori hosting in circolazione, è il disco SSD, che offre prestazioni nettamente più elevate rispetto ai dischi rigidi. Un ulteriore elemento da valutare è il tempo di uptime garantito dal piano hosting scelto: più è alto, maggiore è l’affidabilità del server in cui l’hosting (e dunque il proprio sito web) viene ospitato. Oggigiorno, il valore minimo accettabile è 99,9 per cento.

La gestione del pannello di controllo

Il terzo e ultimo fattore chiave da prendere in considerazione quando si sta valutando l’acquisto di un hosting è l’usabilità del pannello di controllo, o meglio, la semplicità con cui un utente può gestire le parti più complesse della gestione di un sito web. Avere un’interfaccia user-friendly è essenziale, in modo che chiunque riesca a capire come usare gli strumenti messi a disposizione dal pannello di controllo per una gestione completa del proprio progetto personale online. Inoltre, il backend dell’hosting deve ospitare tutta una serie di funzionalità basilari, come ad esempio la possibilità di creare un tot numero di email con il proprio dominio, aggiungere altri sottodomini a un dominio principale, senza dimenticare l’importanza di usufruire di backup automatici giornalieri o settimanali. In relazione ai backup settimanali, va sottolineato come tutti i principali servizi di hosting dispongano di tale strumento, vitale dal punto di vista della sicurezza dell’intero sito web.

Categoria: Web

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto