Parquet laminato o PVC effetto legno

Parquet laminato o PVC effetto legno? Quale pavimento scegliere?

Quando si deve rifare il pavimento ci sono diverse opzioni a disposizione, ma un dualismo degli ultimi tempi è quello legato alla scelta tra il laminato e il PVC effetto legno. Quale scegliere tra i due? Andiamo a conoscere entrambi da vicino in modo da avere tutte le carte in regola per scegliere quello giusto sulla base delle proprie esigenze.

Parquet laminato o PVC effetto legno: le stanze sono una discriminante

Sulla base delle proprietà che hanno le due tipologie di pavimento, vi sono delle stanze della casa nelle quali uno è più idoneo dell’altro. Per fare un esempio, il PVC è un materiale impermeabile, dunque perfetto per quelle stanze dove l’umidità è maggiore. Si presenta perfetto nel bagno e nella cucina, dove la scelta del laminato è decisamente sconsigliata perché l’umidità di queste stanze e le possibili perdite potrebbero portarlo a gonfiarsi e a rompersi.

Nelle stanze invece dove non vi è questo problema, il laminato si presenta sicuramente come scelta migliore, in quanto più elegante e piacevole grazie agli innumerevoli pregi che possiede. A seconda della stanza in cui si va ad inserire potrà essere scelto nella giusta fantasia, in modo che vada a adattarsi all’ambiente circostante che già esiste. Questa è l’unica cosa sulla quale si deve porre attenzione quando si va a posare un pavimento laminato.

Pavimento PVC effetto legno più facile da pulire

L’aspetto della manutenzione, e quindi della pulizia del pavimento, è sicuramente da prendere in considerazione quando si deve scegliere quale mettere. Dunque, quale dei due è più facile e rapido da pulire? Quando affrontiamo l’aspetto della pulizia, osserviamo che i pavimenti in PVC, che come abbiamo visto sono specifici per le aree più umide, possiedono il vantaggio di essere più facili da pulire. Si potranno usare prodotti e strumenti di vario genere senza correre il rischio di rovinarli o farli impregnare di acqua.

Quando invece parliamo di un pavimento laminato classico, è necessario porre molta attenzione nelle operazioni di pulizia. Infatti, oltre a muoversi molto delicatamente utilizzando prodotti e strumenti non aggressivi, è necessario asciugare sempre il pavimento dopo il lavaggio. Questo per un motivo ben preciso, ovvero che l’acqua in alcuni casi potrebbe arrivare a “macchiare” il pavimento.

Parquet laminato o PVC effetto legno: il rumore del calpestio

Il rumore che si genera camminando è un aspetto da non sottovalutare, perché quel rumore che a nostro avviso potrebbe essere normale può invece essere di disturbo a coloro che vivono nell’appartamento di sotto. In questo caso, il pavimento laminato è noto per essere molto rumoroso. Il rumore da calpestio che si genera quando si cammina è avvertito nell’ambiente intorno a noi in maniera normale, ma molto accentuato da coloro che si trovano sotto al nostro appartamento recando molto disturbo. Non si deve disperare se si desidera il laminato, non serve rinunciarci, ma semplicemente risolvere il problema inserendo un sottopavimento isolante, il quale aiuta ad attutire decisamente il rumore.

I pavimenti in PVC invece non necessitano di aggiunte, in quanto sono molto più efficaci contro il rumore da calpestio. Per essere più specifici, a livello tecnico si dice che non emettono “rumori cavi” come fa invece il pavimento in laminato, garantendo a noi e ai nostri vicini un migliore comfort acustico.

Pavimento PVC effetto legno o parquet laminato: i prezzi

La questione del prezzo è senz’altro da tenere in considerazione nella scelta della tipologia di pavimento.

Il parquet laminato in genere è una tipologia di pavimento più economica rispetto alla controparte in PVC. La qualità può comunque spaziare molto in entrambe le categorie e di conseguenza anche il prezzo. Le migliori marche produttrici di PVC effetto legno, come la Berry Alloc hanno un prezzo intorno ai 40/50 €/mq, mentre parquet laminati di qualità come Quick-Step hanno prezzi di mercato, in base alla linea scelta, che possono arrivare anche al 50%, con un minimo di 20 €/mq fino a 35 €/mq circa.

Affidarsi ad un’azienda professionista nella posa di PVC effetto legno e parquet laminato è sempre consigliato al fine di evitare spiacevoli sorprese dopo pochi mesi: parquet laminato che si alza, si restringe oppure un pavimento in PVC che si scolla.

Conclusioni

Per concludere, possiamo dire che entrambe le scelte hanno dei pro e dei contro, dunque non esiste una scelta migliore in senso assoluto.

Chiaramente sulla base delle proprie esigenze si opterà per l’uno o per l’altro, tenendo sempre presente la regola importante che abbiamo evidenziato in precedenza, ovvero che si devono prendere tutte le dovute precauzioni per un lavoro di qualità e che permetta di avere il massimo nel rispetto del vicinato riducendo il rumore il più possibile.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto